Come l'IoT ispira nuove nicchie di Startup: l'Home Security


 
come-iot-ispira-nuove-nicchie-di-startup-home-security

Una volta, i computer erano in pratica gli unici dispositivi collegati a Internet. A raccontarlo oggi, sembra una favola. E lo sanno bene i giovani startupper, alla ricerca di nuove nicchie di business.

La realtà è che, ai giorni nostri, un numero incredibile di prodotti è collegato al web, dai frigoriferi agli orologi, ai vestiti, alle automobili, ai termostati, alle lampadine e ai sistemi di allarme. Entro il 2020, si stima che oltre 20 miliardi di oggetti apparterranno al cosiddetto "Internet of Things" (IoT).

Questo numero è stupefacente. E i giovani imprenditori ne stanno prendendo nota.

Vediamo in particolare come l'IoT ha ispirato una nuova nicchia di startup e sta trasformando nel profondo l'industria della sicurezza domestica.

Come l'Internet of Things sta trasformando la sicurezza domestica

L'Internet of Things ha ampliato in maniera esplosiva il numero di prodotti per la sicurezza domestica disponibili sul mercato. Pensiamo a serrature intelligenti, luci, radio, porte da garage e telecamere che possono essere azionate da remoto tramite uno smartphone, grazie a  dispositivi sensoriali che funzionano come occhi e orecchie wireless!

Rientrano in questa categoria sensoriale, prodotti come:

Queste innovazioni sono solo l'inizio di quella grande trasformazione del mercato della sicurezza domestica, che l’IoT ha ispirato.

L'ascesa della nicchia della sicurezza domestica

L'Internet of Things ha reso possibili innovazioni senza precedenti nella sicurezza domestica. Ma questa non è l'unica ragione per cui la home security ispirata al’ IoT ha attirato l'attenzione degli imprenditori. Ecco alcuni dei fattori che contribuiscono alla nascita di questa nuova nicchia di startup.


Le aziende tecnologiche monetizzano.

Un tempo le grandi aziende operanti nell’ambito della home security erano le uniche a concentrarsi sull'innovazione in questo settore. Ma tutto è cambiato in modo veloce, con l’introduzione e lo sviluppo dell’IoT. L’Eldorado della Silicon Valley e una moltitudine di startup tecnologiche hanno contribuito ad identificare nuove opportunità per espandere tecnologia ed App al mercato della sicurezza domestica.

Ciò ha portato all'emergere di soluzioni specifiche. I proprietari di immobili investono in soluzioni di sicurezza per la propria casa, scegliendo à la carte ovvero tra una vasta gamma di opzioni: un sistema di allarme di un’azienda, una videocamera installata da un'altra società, un'App per la porta del garage di una terza società e così via. Le startup possono così diversificare o specializzarsi: ci sarà sempre una domanda da soddisfare!


Emergono applicazioni integrate.

Le soluzioni specializzate sono sia il risultato che la causa dell'aumento delle startup nel campo della sicurezza domestica. Un possibile problema di queste soluzioni così diversificate, appartenenti a società diverse, è che spesso non sono collegate tra loro. Questo apre l'opportunità alle startup di integrare le varie applicazioni e soluzioni per una casa smart, nell’ottica di una maggiore sicurezza e facilità d'uso.

 

Le acquisizioni sono in aumento.

Grandi aziende come Amazon e Google (che ha acquisito Nest per $ 3,2 miliardi) hanno contribuito allo sviluppo di nuove startup attraverso le acquisizioni. Questa fervente attività ha ispirato fiducia nelle startup e ha aiutato a espandere rapidamente la loro portata nel mercato.


La video-sorveglianza diventa più conveniente nei costi.

I progressi tecnologici e l'aumento delle tipologie di monitor da parte di aziende terze stanno riducendo i costi della sicurezza domestica. Ciò significa che le startup possono sviluppare soluzioni di sicurezza più economiche. Significa anche che aumentano i proprietari di casa che vedono accessibile, dal punto di vista dei costi, un impianto per la sicurezza domestica. E la magica conseguenza è che tutto ciò amplia la base di consumatori disponibili per le startup in questa nicchia.


Sorge la necessità di proteggere i dispositivi di sicurezza domestica.


Il paradosso dei prodotti di sicurezza domestica IoT è che, mentre aumentano la sicurezza domestica, da un certo punto di vista, possono anche minarla. L'attività dei cybercriminali rappresenta una minaccia per questi prodotti di sicurezza smart. Ciò significa che le startup hanno la possibilità di capitalizzare su questi rischi, proponendo sul mercato ulteriori soluzioni di sicurezza. Ad esempio, alcune startup stanno lavorando su dispositivi che identificano malware e indirizzi IP non familiari e avvisano i proprietari di un’abitazione, riguardo a eventuali attività - potenzialmente minacciose - registrate nei pressi della loro proprietà.

Per concludere, mentre l’Internet of Things trasforma il mercato della sicurezza domestica, i leader del settore e i proprietari di case stanno cambiando il modo in cui pensare al business della home security. Il mercato si sta muovendo verso un approccio "home system", che enfatizza soluzioni di sicurezza integrate, per consentire ai proprietari di immobili di gestire e proteggere praticamente ogni aspetto della loro casa.

Home e cyber security rappresentano dunque la scommessa futura sulla quale puntare, certi di un successo finale. Il problema comune è che, se i trend sono in forte crescita, il mercato non viaggia ancora alla stessa velocità: sono tante le startup di questo settore che lasciano il loro progetto a livello accademico, senza darsi neppure una possibilità di agganciare un business che invece è sull’onda migliore da cavalcare.

Allora, se questo è il trend su cui il tuo spirito di startupper ha deciso di investire, è giunto il momento di passare all’azione, dando vita al prototipo della tua idea da realizzare!

Trasforma la tua idea in un prototipo

Electronic Manufacturing & Services