Tutto ciò che devi sapere sulla prototipazione IoT


 
tutto-cio-che-devi-sapere-sulla-prototipazione-iot

Le nuove tecnologie “connesse” spopolano su Microsoft e SAP ma non solo: stanno rapidamente diventando protagoniste anche in posti inattesi, della vita di tutti i giorni come campi da basket, terreni agricoli e cucine.

Per padroneggiare l'Internet of Things, dobbiamo avere un a chiara comprensione delle sue dinamiche.

Prima di rendercene conto, l'Internet of Things si infiltrerà in ogni aspetto della nostra vita quotidiana, gestendo le nostre case, curando i nostri giardini e persino monitorando le nostre caselle di posta "reale". In breve, i prodotti IoT saranno presto onnipresenti come lo sono oggi i telefoni cellulari: quindi è proprio questo il momento giusto per farci coinvolgere.

È importante allora capire qual è il concetto che sta dietro l'IoT e perché la programmazione ne trae indubbio vantaggio. Un prototipo IoT segue un processo creativo e di produzione leggermente diverso dallo standard. Il prototipo IoT deve mappare l'ambiente end-to-end, comprendere un filo sottile (reale o virtuale) che collega il sensore attraverso il dispositivo, la rete, il cloud, l'interfaccia utente finale e l'integrazione in azienda.

Tuttavia, la sfida nella costruzione di un prototipo IoT, sebbene sia gratificante, cela anche un processo ingegneristico frustrante. Ecco, abituati a sentire "Accendi, questa volta tutto dovrebbe funzionare!"…solo per vederlo fallire in modo spettacolare subito dopo.

Cos'è Internet of Things (IoT)?

Sono sicuro che questo non è un concetto nuovo per te: tuttavia, lo ribadiamo per essere certi di essere sulla stessa lunghezza d’onda, visto che esistono differenti definizioni, che a loro volta prendono in considerazione diversi aspetti dell'IoT.

L'IoT comunemente è definito come la convergenza tra tecnologie Wireless, microcontrollori, servizi e Internet. Questa connessione di "cose" (quindi non umane) serve all'uomo per prendere decisioni nel modo più accurato e preciso possibile ed eventualmente automatizzarle. Rilevare anomalie all'istante e offrire risposte adeguate per una rapida soluzione al problema: è questo l'utilità principale delle applicazioni IoT.

I fattori principali dell'IoT sono:

  1. il dispositivo
  2. la connessione

Si inizia con qualsiasi dispositivo in grado di connettersi alla rete. Un dispositivo è uno smartphone ad esempio, un microcontrollore, lampade, wearable devices, sensori e così via. La connessione potrebbe essere l'internet cablato, l'intranet interno di un'azienda o il cloud connesso attraverso reti wireless come Lora o NB-IOT ed è il mezzo per permettere ai dispositivi di comunicare tra di loro.

Ciò che li accomuna è che tutti i dispositivi possono connettersi alla rete, per consentire lo scambio di dati e informazioni. Attraverso l'uso di sensori, possono raccogliere dati sul mondo che li circonda e scambiarli tra di loro. 

Tutte queste informazioni vengono quindi inviate ad altri dispositivi o piattaforme in grado di memorizzarle e gestirle. Tutti gli oggetti collegati alla rete possono essere sia fonte che destinazione di questo flusso di informazioni. Uno degli aspetti più importanti, a cui dobbiamo prestare attenzione, riguarda la sicurezza per proteggere le informazioni gestite. Presto infatti, l'impatto dell'IoT nella nostra vita quotidiana si rivelerà enorme.

Che cos'è la prototipazione elettronica?

È il processo di costruzione di hardware e dispositivi, potenziati con sensori intelligenti e sistemi incorporati che utilizzano componenti standard come circuiti stampati e microcontrollori. Molte di queste soluzioni sono già pronte e disponibili per i consumatori finali.

Prendi una scheda Arduino, per esempio. Puoi ordinarla online e farla consegnare entro 24 ore. Inoltre, un prototipo non è un prodotto pronto per il mercato ma "una versione di prova" della tua soluzione e serve a dimostrare che la tua idea innovativa funzionerà nel modo in cui la stai immaginando.

Perché la prototipazione di un prodotto IoT è diversa?

Costruire un nuovo prodotto, specialmente in un territorio inesplorato, è rischioso. Questo è il motivo per cui iniziamo il processo con un prototipo. Ebbene, la prototipazione di un prodotto IoT ha altre caratteristiche e si rivelerà diversa dal processo di sviluppo a cui sei abituato.

Ecco cosa aspettarti se è la prima volta che ti cimenti in questo campo.

Il tuo prototipo non deve essere pronto per la produzione. Se hai già prototipato un prodotto mobile o un'applicazione web, sai che qualsiasi prototipo realizzato non era poi così distante dal prodotto finale.

Ma i prodotti IoT possono essere  molto più complicati. L'hardware che utilizzi durante la prototipazione, molto probabilmente non sarà quello che utilizzerai quando produrrai in massa il tuo prodotto IoT. Anche il software sarà più impegnativo.

Preparati a dover costruire anche i singoli componenti elettronici. Quando si tratta di IoT, non c'è ancora molto da poter sfruttare. Avrai bisogno di spianare la strada. Quindi, a differenza della prototipazione usuale per la maggior parte dei prodotti tradizionali, non potrai fare affidamento su strutture già esistenti. Oggi, i tuoi sviluppatori dovranno iniziare quasi da zero: ma domani i componenti pre-costruiti saranno sempre più numerosi e disponibili sul mercato, man mano che l'IoT crescerà.

Questo significa mettere in conto anche cicli di test più lunghi. Ciò implica che potresti dover consegnare dispositivi fisici della versione beta ai tuoi utenti, per ottenere feedback. Inoltre, gli utenti non hanno ancora familiarità con le tecnologie IoT, quindi dovrai fornire istruzioni dettagliate sulla configurazione e sull'uso dei componenti. Il ciclo di test per ottenere feedback sarà più lungo e più complesso rispetto a quello dei prodotti hardware e software tradizionali.

Non sottovalutare i costi di produzione. La maggior parte dei progetti non fallisce a causa di una cattiva idea all'origine ma perché tende a fare promesse che non può mantenere, con risorse limitate. Il costo della produzione di hardware su larga scala coglie molti imprenditori alla sprovvista e stravolge il budget. Invece di promettere troppo con l'hardware, pensa in modo semplice e cerca di ottenere maggiori soddisfazioni dal software.

È proprio il software il vero protagonista dell’IoT. Il fascino di questi dispositivi non sta nella tecnologia "in-your-face" come la maggior parte della gente immagina, quanto piuttosto nell'apparente assenza di tecnologia.

L'IoT dovrebbe far apparire i prodotti funzionanti senza interruzioni. Tuttavia, tutti questi dispositivi IoT sono collegati a uno smartphone o al web e le impostazioni a più fasi possono indurre gli utenti a rinunciare. Ci vorranno alcuni tentativi per creare una connessione affidabile ma funzionerà. Alla fine, il tuo software sarà la parte più importante della user experience e renderà anche l'hardware più facile da capire.

Non costruire per impressionare le persone, costruisci per servirle.

Attaccare un chip in un dispositivo e collegarlo alla rete non lo fa rientrare in automatico nell’ IoT. Piuttosto, verifica ogni ipotesi sul comportamento del consumatore e crea un dispositivo che offra davvero valore. Non si tratta di creare una tecnologia straordinaria ma di costruire una tecnologia utile e necessaria per i tuoi clienti.

Testa tutto. Il tuo prototipo non ha lo scopo di incantare gli utenti, quindi non essere timido: è fondamentale invece mettere il tuo prodotto nelle mani dell'utente per ottenere feedback in anticipo (e spesso). Devi investire emotivamente nel tuo lavoro. Non aver paura di condividere un prodotto imperfetto. Le informazioni che raccoglierai si riveleranno preziose e ti ricompenseranno del disagio provato in questa fase.

Conclusione

Con tutte le piattaforme disponibili, tutti i video tutorial e informativi online, è diventato relativamente facile per chiunque creare un prototipo veloce in un paio d'ore. Ma portare il prototipo in un luogo dove può essere commercializzato richiede un sacco di sforzi, pianificazione e competenze che la maggior parte delle aziende non ha in house.

Sarai di fronte a una serie di decisioni da prendere sull'hardware, che a loro volta guideranno quelle riguardanti il software. Pensa alla prototipazione del tuo primo prodotto IoT come alla tua prima maratona. I primi passi di questo lungo percorso saranno scoraggianti e ci saranno lividi e ostacoli con cui fare i conti.

Ma la tua azienda deve continuare a correre, perché c'è un traguardo da raggiungere!

Trasforma la tua idea in un prototipo

Electronic Manufacturing & Services