La progettazione elettronica: dall'idea al prodotto


 
0Shares
la-progettazione-elettronica-da-idea-al-prodotto

Come puoi progettare da zero un circuito, partendo da un'idea qualsiasi che ti è venuta in mente? Come puoi trasformare quello schema di circuito in prototipo? Come puoi scegliere i componenti al prezzo più accessibile e metterli insieme nel modo giusto?

In tanti si fanno queste domande. Ieri ho avuto un'ispirazione e ho deciso di scrivere questo articolo, in cui ti dirò esattamente come gestire la progettazione di un circuito e la realizzazione di una scheda elettronica.

5 step della progettazione elettronica per costruire un nuovo circuito

La progettazione elettronica non è proprio semplice. Te ne sarai reso conto di sicuro, se sei alle prese con la scelta del processo migliore per sviluppare il tuo nuovo prodotto elettronico. È un compito complesso che assorbe tempo ed energia e può travolgerti al punto di monopolizzare le tue giornate, soprattutto se hai risorse limitate come la maggior parte dei giovani imprenditori, startup e piccole aziende.

Ci sono però buone notizie! Puoi semplificare il processo suddividendolo in cinque fasi. I passaggi riassunti qui di seguito ti porteranno ad avere un prototipo funzionante.

Ecco i 5 passaggi principali per lo sviluppo di un prodotto elettronico:


Inizia col definire la tua idea

Cosa vuoi fare?

Può sembrare una domanda scontata ma sono davvero tante le persone che non lo sanno! Ad esempio, in molti mi dicono di volere costruire un robot. Ma un robot può essere tante cose. Potrebbe essere un'autovettura autonoma, potrebbe essere un’assistente virtuale o una bella umanoide.

Quindi il mio consiglio è di iniziare a scrivere esattamente quello che vuoi fare. Con quanti più dettagli possibili che riesci a trovare. Se addirittura riesci a disegnarlo da te, è ancora meglio.


Metti giù nero su bianco

Ora crea uno schema a più blocchi, per avere una panoramica della progettazione del tuo circuito. Ad esempio, se vuoi costruire un'auto robotica, ti occorrono i motori. E potresti aver bisogno di un autista. Senza dubbio dovrai prevedere una sorta di "cervello" per controllare tutto, come un microcontrollore. Prendi tutti i diversi blocchi, uniscili in modo logico e metti il progetto nero su bianco sulla carta. Cerca di capire "cosa deve succedere" per fare in modo che la tua applicazione funzioni.


Progettare il circuito, un pezzo alla volta

Ora, hai un chiaro schema a blocchi di tutti i pezzi che ti occorrono per progettare il tuo circuito.

In questa fase, le persone più esperte saranno in grado di andare avanti molto più velocemente di quelle alla prima esperienza. Ma questo non significa che sia impossibile da realizzare per chi è un principiante. Prenditi il tuo tempo e segui la descrizione che segue: sarai in grado di costruire qualsiasi circuito tu voglia!


Inizia con un pezzo alla volta

Scegli un blocco del circuito. È importante concentrarsi su un pezzo alla volta.

Diciamo che iniziamo con il motor driver per il nostro robot. In molti casi, puoi trovare un circuito integrato che ha già tutto ciò che ti serve. E di solito include un foglio di istruzioni che ti dice come usarlo.

Ma a volte non sono disponibili circuiti adatti. Quindi dovrai progettarlo tu stesso!

"Ma non so come progettare un autista!", potresti obiettare. "Cosa dovrei fare?".

La risposta a questa domanda è la chiave di volta del tuo successo. Hai tre possibilità:

  1. Impari come fare
  2. Trovi un progetto simile che qualcun altro ha realizzato
  3. Chiedi l’intervento di un consulente esperto

È semplice. Se vuoi sapere come progettare un trasmettitore radio, impara come progettare i trasmettitori radio. Se vuoi sapere come progettare un amplificatore, impara come progettare amplificatori. Se vuoi sapere come progettare un driver, scopri come progettare i driver del motore.

Se non hai mai provato a farlo, devi imparare. Quindi, se vuoi progettarlo, devi documentarti.

Non investire troppo tempo, però.

Imparare a progettare un certo tipo di circuito non deve richiedere molto tempo. Tutto dipende da quanta volontà e soprattutto quanto tempo hai per imparare.

Se vuoi trovare qualcosa che qualcun altro ha realizzato e che funzioni anche per te, allora devi documentarti sull'argomento per capire di cosa hai bisogno. Dai libri di elettronica o dal web.

In ultima analisi, puoi anche trovare ed affidarti ad un partner strategico EMS che lavori con te e fargli progettare il tuo circuito.

L’importante è che tutto questo non richieda troppo tempo: devi essere tempestivo nel prendere le tue decisioni, perché la concorrenza in questo ambito è galoppante.

Ricorda: una volta scelto il percorso da seguire, rimani fedele alla tua decisione. Una volta in pista, bisogna ballare!


Collega tutti i pezzi

Ora non ti resta che eseguire il processo di progettazione elettronica appena illustrato per tutti i pezzi del tuo circuito: tutto ciò che devi fare è connettere, alla fine, ogni singola parte all’interno dello schema circuitale (o circuito elettrico).

Quindi, per riassumere, ecco come realizzare il tuo prodotto, a partire dall'idea che hai in testa:

  • Definisci il tuo circuito
  • Crea uno schema a blocchi con tutti i pezzi necessari
  • Progetta ogni pezzo (e se non sai come, imparalo)
  • Metti insieme i pezzi in uno schema a diagramma

Quando avrai tutti i tuoi schemi pronti, sarà il momento di imparare come progettare circuiti stampati, magari con l’aiuto di un consulente esperto in grado di ottimizzare i tempi di realizzazione.

Cosa ti impedisce di trasformare le tue idee in realtà?

Hemargroup consulenza gratuita

Electronic Manufacturing & Services